Archivi categoria: Attualità

Weather’n’ride ” il Ecosurf ” è possibile ?

Dopo aver combattuto le onde en backside , lasciare che il nostro consiglio per un momento e affrontare la beachbreak . A navigare nei nostri pensieri ci rendono alcun danno, non è vero ?

La grande domanda è : cosa faremmo se un giorno tutto scompare o così se i mari erano troppo occupati e le onde sono troppo potenti e pericolosi ? Due le spiegazioni : il riscaldamento globale e scioglimento dei ghiacci ( scioglimento dei ghiacci ) .

Nel momento in cui climatologi , oceanografi e ambientalisti lanciano l’allarme . Weather’n’ride e surfisti potrebbero contribuire perché questo elemento naturale che può vivere le passioni , deve essere preservato .

Surf  sport ” green” , ma …

E ‘ un’idea che è rimasta nella mente fin dai primi tavole da surf erano di legno ( sequoia , pane … ) e potrebbero pesare fino a 50 kg . Keeping era rudimentale ( pantaloncini, costume da bagno ) e anche alcuni surfisti erano quasi nudi , questo è anche il motivo per il divieto alle Hawaii nel corso del XIX secolo da missionari perché è stato considerato come un atto di depravazione .

Inoltre , va da sé che il mare è l’unico posto per praticare questo sport così non c’è bisogno di radersi spazi verdi per costruire stadi o tracce .

Così molti surfisti sono coinvolti negli sforzi per preservare le spiagge : pulizie , creando associazioni coinvolte , blog e siti che educano più sulla protezione ambientale ..

Tuttavia, la passione ha un prezzo se fate un elenco di tutte le sostanze chimiche che vanno a fare armamentario . Vale a dire :

  • resina poliuretanica , fibra di vetro , solventi chimici come l’acetone per rendere longboards , shortboard la ibride, pistole , pesce , mini malibu
  • tute in neoprene , top , cappe , guanti , pantofole , questo prodotto è certificata al 100 % riciclabile e non- petrolio

 

  • il componente principale della wax di petrolio , e paraffina
  • protezione solare che ha un effetto devastante sul fondo marino , in particolare sul corallo .

Non dobbiamo dimenticare che questi prodotti sono in contatto permanente con le allergie cutanee così oltre questo potrebbe avere effetti a lungo termine . A questo dobbiamo aggiungere il movimento ripetuto di surfisti che incoraggia l’uso di benzina e kerosene , la cui nocività è dimostrata .

Fondamentalmente il verdetto è chiaro: un wipe – out !

” Il Ecosurf ” è del tutto possibile :

Alcune marche e negozi hanno capito il concetto creando prodotti riciclabili o ” ecofriendly ” , alcuni addirittura parlare di greenwashing per dimostrare il loro impegno . Questi prodotti sono certamente costosi, ma se si può limitare il danno è già un grande passo avanti .

Si potrebbe anche riparare la sua matérAiel più possibile invece di sbarazzarsi di in ogni occasione .

Alcuni scelgono di avventurarsi in acque più calde e quindi pantaloncini da surf o costume da bagno e quindi bandire combinazioni.

In definitiva è soprattutto di essere a conoscenza dei pericoli e parlare in giro .

Aloha

Alcune marche ” ecofriendly ”

Notox che offre vari prodotti , principalmente schede

Bio- cera fatta di cera d’api e resina di pino Landes

EVOA gamma di filtri solari ecocompatibili

Weather’n’co e la Federazione sci francese…

La squadra francese si è distinto durante i Giochi Olimpici di Sochi, con 15 medaglie di cui 4 d’oro, ed è quindi salito al 10 ° posto nella classifica delle medaglie.

Per raggiungere questo brillante risultato, la Federazione sci francese ha mobilitato i potenziali partner, tra cui Weather’n’co per fornire attività che consentano la squadra francese per avere successo al gioco

Durante le Olimpiadi invernali di Sochi, un sito previsioni meteo è stato appositamente progettato con i dati su venti, temperatura, pressione atmosferica e precipitazioni, con risoluzioni a partire 15-1 km, che era fondamentale per le prestazioni della squadra francese, quando sappiamo che le previsioni meteo sono associati con gli sport invernali e la vela.

Infine, visti i risultati positivi, si deve concludere che i migliori partnership sono la chiave del successo.

ffs

         Weather'n'co

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gran premio della Scuola Navale (Grand Prix de l’Ecole Navale)

Gran Premio Ecole Navale è diventato un evento chiave nel mondo della vela . Questa è una competizione monotipo che dura quattro giorni e comprende varie serie di barche come Open 5.70 6.50 Classe , Monotype 7.50 , J80 , Longtze tra gli altri. Skippers in base alla loro categoria possono allineare nel porto di Brest , Iroise mare e sulla baia di Douarnenez ( Finistère ) .

Nel 2011 , Penn Ar Bed Paddle Race , una gara di stand up paddle è venuto per essere aggiunto per aumentare così la portata internazionale dell’evento .

GPEN svolgerà dal 29 maggio al 1 giugno, 2014

Contrammiraglio Philippe Hello, Comandante dell’Accademia Navale (Ecole Navale)

Un po ‘di storia …

GPEN nasce nel 2002 su iniziativa dell ‘Accademia Navale di godere e condividere la sua acqua particolare , creando un proprio concorso . Questa prima edizione vedrà una flotta di 60 imbarcazioni : monotipi e sportboats e hanno 200 partecipanti .
Nel 2009 la Federazione Francese di Vela entra in gioco quando si decide di affidare l’Accademia Navale , l’organizzazione del Campionato di Francia di promozione Monotipi abitabili . Questa partnership inoltre assegnare più credibilità , la reputazione e il prestigio come la concorrenza presso l’Accademia Navale e pertanto rafforzare i legami tra quest’ultimo e la Marina Militare .

Quest’anno , il GPEN ospiterà quasi 900 velisti provenienti da Francia e in Europa , si sviluppa su 190 barche : questi dati sono provvisori in quanto le iscrizioni non sono chiuse . La prova di barche a vela RC e difesa vela feriti sono grandi innovazioni : la prova di un successo travolgente . Weather’n’ride è anche parte e fornire le previsioni ad alta risoluzione e informazioni precise sulle macchie interessate , dati tempestivi .

In definitiva, questa simbiosi non è l’opera di alcuni ufficiali rigorosi , marinai appassionati e meteorologi esperti , PASSIONE umana è l’alfa e l’ omega .

Sito ufficiale: http://www.gpen.fr/

 Piani d’acqua e Spots  :

Rade de Brest

Iroise

Baia di Douarnenez

Crozon

Morgat

Camaret

Cove Poulmic

 

 

 

 

 

 

 

Partenza con quasi 400 barche, aperta a dilettanti e professionisti provenienti da tutto il mondo: Belgio, Germania, Svezia, Oman. Il concorso si svolgerà dal 18-21 aprile a Trinidad sur-Mer. Weather’n’ride con voi, fornendo tutti i dati meteo necessari.

Canottaggio Settimana Internazionale è nella stessa vena e si terrà dal 18-21 Aprile a Marsiglia.

Si prega di notare che le registrazioni sono ancora possibili.

Siti ufficiali

http://www.spi-ouestfrance.com/

http://www.lanautique.com/